MailStore Server 10 – Le novità

Con la nuova versine 10 il team di sviluppo di MailStore Server ci offre la versione
più sicura che abbiamo visto fino ad oggi del popolare software di archiviazione.

Con l’aumento della criminalità su Internet e delle minacce di ingegneria
sociale, l’ultima release si migliora la sicurezza e nel contempo rendere più
facile il lavoro per gli amministratori di sistema.

Prevenzione degli accessi non autorizzati

Ora completamente criptato

MailStore ha sempre usato la tecnologia di crittografia per proteggere i messaggi
di posta elettronica archiviati, tuttavia, nella versione 10, le funzionalità
di crittografia esistenti sono state estese a tutti i database che formano l’Archivio
e al monitoraggio degli accessi.

Ciò significa che informazioni dei “metadati” come il soggetto,
i mittenti e i destinatari adesso sono tutti criptati, così anche la
sottostante struttura delle cartelle di ogni casella postale archiviata.

Nota importante: prima di abilitare questa
funzione assicuratevi di avere familiarità con la guida all’implementazione
MailStore!

Maggiore tranquillità per gli utenti che salvano i backup in cloud

Ora c’è anche la possibilità di utilizzare una chiave di
ripristino specifica per prevenire che i  dati archiviati siano accessibili
su altri sistemi da parte di persone non autorizzate (ad esempio gli amministratori
dei backup). Questo dovrebbe permettere di stare tranquilli nel caso i backup
siano archiviati in uno spazio in cloud.

Accesso all’archivio ristretto per gli amministratori di MailStore

Un altro miglioramento, che era stato richiesto da molti, è il cambiamento
di impostazioni standard di MailStore per evitare che per impostazione predefinita
l’amministratore sia in grado di visualizzare gli archivi degli utenti.

La visualizzazione gli archivi degli utenti sarà ancora possibile per
l’amministratore, ma ora sarà richiesta l’abilitazione della opzione
relativa che sarà registrata nel registro di controllo, così come
lo sono tutte le modifiche apportate in MailStore dall’amministratore.

Gestione più facile

Controllo automatico aggiornamento

Se si sta usando MailStore, è sempre consigliato di utilizzare la versione
più recente per assicurarsi di avere la migliore protezione possibile.

Un bel “Tweak” nella v10 è il controllo aggiornamento automatico
che avvisa l’amministratore della disponibilità di una nuova versione.

Opzioni di collocazione per la gestione più flessibile dei file di archivio

Gli amministratori beneficiano adesso anche di una maggiore flessibilità di gestione dei file di archivio. Potranno ora scegliere singolarmente la posizione di ogni componente di un archivio (contenuti e-mail, i database e gli indici di ricerca).

Altre nuove caratteristiche:

-  Registrazione di tutte le attività di amministratore nel registro di controllo.

-  Notifica su dashboard se non sono ancora state configurate le impostazioni SMTP.

-  Misuratore delle prestazioni di Windows per il monitoraggio della connessione
al pool di database Firebird.

- Notifiche via email per avvisare della disponibilità di aggiornamenti software.

Comments are closed.